17 Mag 2016

Una giornata ad Heidelberg

Germania Baden-Württemberg Heidelberg
 7     6    

Durata del viaggio 1 giorno

Periodo dell'anno gennaio

Range di spesa Da 0€ a 100€

Adatto a Famiglia

Heidelberg, città di circa 150.000 abitanti è famosa
per essere una delle pochissime città tedesche di una certa dimensione a non
aver subito gravi bombardamenti durante la seconda guerra mondiale. Sono
infatti rimasti intatti i palazzi d'epoca e le case del centro storico.
La città è conosciuta in Germania anche per essere un grosso centro
universitario e sede della più antica università del paese
(Ruprecht Karl Universität), risalente al 1386. Gli studenti sono
infatti circa 40.000, ovvero quasi un terzo degli abitanti. Ad oggi è
inoltre sede di diverse multinazionali tra cui SAP.
Qualunque tedesco ti dirà che Heidelberg è una città splendida, di cui
è impossibile non innamorarsi. E’ infatti anche una delle città più amate
nel paese.
L'attrazione principale è il castello, che sorge su una
collina appena fuori dalla città vecchia, dal quale si ha una bella vista della
città e del fiume Neckar, che la divide a metà. In realtà – forse mi aspettavo
troppo – ci sono più che altro rovine di quello che una volta era un castello.
Maestoso ed imponente da lontano, non vale la pena visitare l'interno
delle rovine. Ti consiglio invece di prendere la Philopherweg
- il cammino dei filosofi - passeggiata lungo l'altra sponda del fiume, dove
godrai di una splendida vista sul centro città ed il castello.
La città vecchia è caratterizzata, come per la gran parte delle città
tedesche, da una unica e lunga via in cui sorgono negozi, bar, pasticcerie e
ristoranti. A Heidelberg questa via è chiamata Hauptstraße,
tradotto in italiano “via principale”. Una via più piccola laterale è invece
sede di diversi club/pub, dove si ritrovano gli studenti la sera
(Unterestraße). Se sei un appassionato esiste anche un Hard Rock
Cafè Heidelberg!
Devo aggiungere anche che – per quanto sia possibile percepire trascorrendo
una sola giornata in città – mi è sembrato un luogo molto vivibile e una città
molto attiva e giovane. Sono infatti moltissime le possibilità di incontro
ed i locali in cui scambiare quattro chiacchere con gli amici. Allo stesso
tempo il centro storico non è troppo esteso, il che rende facilmente
raggiungibile a piedi ogni sua parte (sia dal punto di vista dei locali
che dei luoghi di interesse storico).
È stato divertente anche venire a conoscenza del fatto che in città fosse
stato costruito in epoca medievale uno Studentkarzer,
ovvero un carcere per gli studenti ribelli o di cattiva condotta.
Già mi immagino il professore:

“Ragazzi chi suggerisce
durante l’esame una settimana di carcere.”

Silenzio perfetto.
Che dire? Spero di averti dato un bel quadro di questa splendida cittadina
tedesca. Gute Reise – Buon Viaggio!
PS. La zona è (quasi) quella della foresta nera, per cui è
possibile trovare la torta che ne prende il nome: la foresta nera, o schwarzwald
in tedesco. Ti consiglio di fermarti in una delle tante pasticcerie del centro
per un assaggio J

Commenti (2)

Invia

Il Mondo di Athena - Bruna Athena
18 May 2016

Ho trascorso una giornata ad Heidelberg: è caruccia assai!

The World Passenger - Simone Pols
25 May 2016

Concordo - rovine del castello a parte ihihih :D