12 Feb 2019

A spasso tra le piantagioni di tè a due passi da Taipei

Taiwan Taipei
Edizioni Appunti di Viaggio
 1     0    

Durata del viaggio 7 giorni

Periodo dell'anno giugno

Range di spesa Da 500€ a 1.000€

Adatto a Tutti

Isola Formosa è così che è chiamato su molte mappe il piccolo stato di Taiwan, a largo delle coste cinesi,un concentrato di tradizioni, storia e natura mozzafiato,unito alla squisita ospitalità del popolo taiwanese,fiero e orgoglioso della propria identità.

Ma se la città di Taipei può vantare un'indiscusso lato tecnologico e futuristico,con i suoi immensi grattacieli, è il forte attaccamento con la natura che sorprende maggiormente di Taiwan. A pochi passi dalle trafficate strade del centro ci si può immergere in una natura incontaminata dove,gli unici rumori che potrete udire,sono quello della pioggia,che spesso cade copiosa in quasi tutte le stagioni  e il cinguettio degli uccelli.

Non molti sanno che proprio Taiwan è uno dei maggiori produttori mondiali di tè, una delle bevande più apprezzate al mondo ed alla quale vengono attribuite anche molte proprietà di eterna giovinezza,come nel caso del "matcha tè"ovvero il tè verde.Andare a Taiwan non può prescindere da una visita alle piantagioni con conseguente degustazione della bevanda che qui viene preparata secondo una metodologia precisa.

Il posto giusto per godere dello spettacolo offerto dalla visione di queste dalle immense distese di campi da tè e per staccare la spina è sicuramente Maokong,un piccolo paesino raggiungibile direttamente da Taipei in bus o con una deliziosa cabinovia che regala l'emozione di sentirsi letteralmente a due passi sopra gli alberi.

Quest'ultima soluzione di trasporto è senza dubbio quella più suggestiva che deve assolutamente utilizzata da chi decide di visitare Taipei.Partendo dalla Taipei Main Station,lo snodo ferroviario principale di tutta la città,bisogna prendere la linea blu della metropolitana in direzione Taipei Nangang Exibition Center, scendere a Zhongxiao Fuxing per prendere la linea metro di colore marrone in direzione Taipei Zoo.Muoversi per Taipei con i mezzi pubblici e con la metropolitana in particolare è molto facile, le fermate sono segnalate in lingua inglese e i locali sono sempre ben disposti ad aiutarvi. Giunti alla fermata di Taipei Zoo, che è anche il capolinea,basta seguire la segnaletica per Maokong Gondola ed in pochi minuti vi ritroverete davanti le biglietterie. Il costo per accedere alla cabinovia è pari a 120 dollari taiwanesi, l'equivalente di 5 euro, si può scegliere se salire sulla cabina con fondo di vetro,scelta assolutamente consigliata,almeno all'andata,oppure nella cabina standard, dove la fila generalmente si smaltisce più in fretta. La salita verso il punto più alto necessita circa di una ventina di minuti e nel mezzo fa un'ulteriore fermata in corrispondenza del Chih Nan Temple, assolutamente imperdibile,ma che può essere raggiunto con una passeggiata, lunga ma bellissima,una volta giunti in cima.

Il piccolo villaggio di Maokong non offre tantissimo,ci sono dei piccoli e deliziosi alberghetti completamente immersi nella natura dove concedersi qualche giorno in assoluto relax magari praticando yoga, mangiando cibo sano a chilometro zero e bevendo tanto tantissimo tè. Le sale per la degustazione sono molte e sopratutto quelle prossime alla cabinovia,particolarmente affollate dai turisti mordi e fuggi, quindi per meglio immergersi nella quiete del posto,è preferibile allontanarsi dal centro, sempre premuniti di ombrello o impermeabile perché da queste parti la pioggia è sempre in agguato, ma  in fondo è anche questo uno degli aspetti che rende unico questo piccolo angolo di mondo.

Commenti (0)

Invia