29 Mag 2018

Alla scoperta del Parco Nazionale del Teide

Spagna Isole Canarie Tenerife
Edizioni Appunti di Viaggio
 3     0    

Durata del viaggio 7 giorni

Periodo dell'anno novembre

Range di spesa Da 500€ a 1.000€

Adatto a Avventurieri

Il Parco nazionale del Teide è sicuramente uno dei monumenti naturalistici più importanti di tutte le isole Canarie ed in particolare di Tenerife,l'isola più amata dagli italiani, che scelgono di visitarla in ogni periodo dell'anno, grazie al clima particolarmente mite anche quando in Italia imperversa l'inverno. Con circa 3700 metri il Teide è il picco più alto di tutta la Spagna, costituito da un vulcano ancora attivo che,però fortunatamente, non regista eruzioni dal 1909.
Raggiungere il Teide è semplice e fattibile anche con i mezzi pubblici, nonostante siano in molti a preferire un'escursione giornaliera,acquistabile da buona parte degli operatori turistici del posto. Il bus numero 342 collega il Teide con Playa Las Americas, una località a sud dell'isola molto sviluppata in termini di strutture alberghiere e ristoranti, dove si riversa il maggior numero di turisti che atterrano all'aeroporto di Tenerife Sur, quello prevalentemente utilizzato dalle compagnie aeree low cost che operano a Tenerife. Se invece alloggiate a nord dell'isola di Tenerife e più precisamente a Puerto de la Cruz, una città molto caratteristica e meno battuta dal turismo,per raggiungere il Teide occorre prendere il bus  348. Entrambi i bus prevedono una corsa al mattino,che dalle località della costa arriva al Parco Nazionale del Teide ed una al pomeriggio che vi permette di rientrare in hotel. I biglietti devono essere fatti prima di salire a bordo del mezzo presso le biglietterie presenti nelle relative stazioni dei bus, meglio  arrivare con largo anticipo rispetto all'orario di partenza così da mettersi  in fila,per garantirsi un posto a sedere sul bus che generalmente è abbastanza pieno. Il tragitto per arrivare alla teleferica che vi condurrà quasi in cima al vulcano,dura un'ora ed il biglietto in bus per una corsa di andata e ritorno è di 13 euro,a questa spesa va aggiunto il costo per la salita e la discesa in funivia pari a 27 euro a testa. I biglietti per la funivia possono essere acquistati in anticipo sul sito web www.volcanoteide.com questo vi permette di saltare la fila alla cassa ma vi vincola ad un orario di salita,utile durante i mesi estivi o le vacanze di Natale,quando Tenerife risulta particolarmente affollata. Grazie alla funivia in circa 10 minuti si arriva ai 3500 metri di altezza sul livello del mare, raggiungibili anche a piedi con un percorso adatto agli sportivi di circa 3/4 ore. Gli ultimi 200 metri per raggiungere il picco più alto del Teide sono permessi solo a chi è in possesso di un'autorizzazione preventivamente richiesta all'amministrazione del Parco Nazionale del Teide. La temperatura in cima è particolarmente rigida e necessita di una giacca a vento in tutte le stagioni, il paesaggio in cima è spettacolare non solo per la visione sulla costa sottostante ma anche sul territorio stesso fatto di rocce vulcaniche che le passate eruzioni hanno plasmato con maestria. Il Parco Nazionale del Teide è quindi un must imperdibile non solo dagli appassionati di trekking e natura ma anche da chi semplicemente vuole cogliere l'aspetto più autentico di Tenerife,fatto non solo di belle spiagge ma anche di montagne,foreste incantate e piantagioni di banane che si alterno con un'armonia disarmante.

Commenti (0)

Invia