03 Mag 2016

Amsterdam: cosa vedere

Olanda - Paesi Bassi Amsterdam
Paesi Bassi
 8     9    

Durata del viaggio 1 giorno

Periodo dell'anno gennaio

Range di spesa Da 0€ a 100€

Adatto a Famiglia

A parte il tour dei canali, le cose sicuramente da vedere ( o che perlomeno mi sento di poter consigliare) ad Amsterdam sono:

 

– Il museo di van Gogh; purtroppo, la mostra del pittore era stata spostata al Rijksmuseum per delle ristrutturazioni e quindi….non sono riuscita a vederla! So da terze persone che è bellissima e io se ci ripenso, ancora rosico per non averla vista! Quindi voi…….Andateci!

 

–il quartiere jordaan; è il quartiere più caratteristico di Amsterdam ricco, di locali e di artisti. Qui vi morì il pittore Rembrandt.Forse in questo quartiere potete trovare qualche locale o ristorante carino in cui consumare un pasto, visto che la cucina olandese praticamente non esiste e quindi è facile risolvere la cosa con un fast food o un cafè che faccia sandwich.

 

Noi abbiamo ripiegato verso posti di fortuna, che non mi sento di consigliare, oltre che a non ricordarmi i nomi A Jordaan inoltre si trova la casa di Anna Frank che però mi sono rifiutata di vedere, un pò per non angosciarmi e secondo perchè c’era moltissima fila!

 

– il Rijksmuseum; anche qui non posso dirvi la mia, poichè era chiuso, ma da fuori l’edificio si presenta molto bene, così elegante e maestoso e so che ospita una galleria più grande al mondo d’arte fiamminga tra cui “ronda di notte” di Rembrandt.

 

Dietro al Rijksmuseum si trovava la famosissima scritta I amsterdam, perciò buttatevi in mezzo alle lettere e immortalatevi nelle posizioni più strane!! Attenzione però! Non è “un’opera” fissa! Potreste trovarla in altri posti della città.

 

–Bloemenmarkt; non potete andare ad Amsterdam e non visitare il mercato di fiori!!E’ un mercato galleggiante costituito da chiatte che fanno da bancarelle e vendono miriadi di piante, fiori e una varietà spropositata di tulipani e di bulbi da portare a casa!! -Waterlooplein; il famosissimo mercatino delle pulci, proprio di fronte alla casa di Rembrandt (visitabile) dove potrete trovare di tutto: dai vecchi libri alle cartoline anni ’20, dall’abbigliamento retrò a vestiti stravaganti, dai vinili all’antiquariato più disparato… giratelo tutto prima di comprare qualcosa in modo da poter comparare i prezzi!

 

 

–China Town; come qualsiasi altra città del mondo, anche Amsterdam ha la sua China town! Girate per i suoi vicoletti e mangiate in uno dei ristorantini.

 

–Artis Zoo; sapete quanto io sia fissata con gli animali e la mia ossessione nel visitare gli zoo di tutte le città in cui mi trovo e così ho visitato anche questo. Oltre ad essere bellissimo e ad avere animali che non si trovano comunemente negli zoo, ve lo consiglio soprattutto per l’area delle farfalle: un tendone ricco di vegetazione e un clima caldo umido dove passeggiare e avere incontri ravvicinati con queste creature di varie specie e dalle ali coloratissime *.*

 

Di fronte allo zoo ci sono parecchi bistrot dove poter pranzare, noi abbiamo scelto il “Meneer Nilson” dove abbiamo mangiato ottimi hamburger! E poi era il più carino di tutti quelli lì attorno

 

-De hortus; si trova vicino allo zoo, quindi potete tenervi le due attrazioni per l’ultimo giorno di visita della città. E’ un orto botanico molto bello che ospita 6000 esemplari di piante di diverse specie.

 

–Warmoesstraat; di coffee shop Amsterdam ne è piena, sia in centro che in periferia, ma la via in cui si trovano quelli più famosi e frequentati è senz’altro Warmoesstraat, una traversa di Dam Plaza.

 

Sicuramente tutti sapete cosa sono i coffe shop, comunque vi rinfresco la memoria: i coffee shop sono dei locali all’interno dei quali è possibile comprare e/o consumare droghe leggere anche sotto forma alimentare.Attenzione però! Non è legalizzata, ma tollerata . Può essere consumata solo all’interno dei coffee shop!Questa via è così piena di questi locali, che l’odore di cannabis, hashis e chi più ne ha più ne metta permea tutta la via, quindi non c’è nemmeno bisogno di entrare in un negozio che ci si “inebria” tranquillamente anche restando fuori!

 

–il quartiere a luci rosse: altro must di Amsterdam, mi raccomando non fotografate le ragazze e al quartiere! Potreste finire nei guai o ritrovarvi senza macchina fotografica Qui trovate tutto ciò che riguarda il sesso: dai negozi di video hardcore ai sexy shop, dai locali lap dance alle case d’appuntamento..insomma di tutto! Un quartiere affollatissimo

 

Piazza Dam è la piazza più famosa di Amsterdam dove si trova il palazzo reale, ma a me non ha colpito particolarmente, forse perchè era in ristrutturazione…

 

Il Vondelpark è famoso, perché si tengono spesso i concerti. E’ carino, ma non in modo eclatante.

 

Per quanto riguarda gli alloggi, se riuscite a prenotare in una house boat avete vinto! ;D

 

Per altri post su Amsterdam visitate floinviaggio.com!

Commenti (0)

Invia