07 Apr 2018

Aveiro – La Venezia del Portogallo

Portogallo Aveiro
On the Road
 4     0    

Durata del viaggio 17 giorni

Periodo dell'anno agosto

Range di spesa Da 3.000€ a 3.500€

Adatto a Coppie

Aveiro – Sui canali con i tradizionali Moliceiros

Aveiro - Portogallo.

Una meta imperdibile da inserire nel programma di un  probabile viaggio in Portogallo. Rimarrete sorpresi ed affascinati da questa località non ancora così ben conosciuta e sfruttata dal turismo di massa.

 

 

http://viaggiandoineuropa.altervista.org/aveiro-moliceiros-portogallo/

Impressioni

Ancora poco nota al turismo di massa, l’affascinante Aveiro è una tappa da inserire in ogni tour del Portogallo centro-settentrionale. Non avrà il fascino romantico di Lisbona o il carattere fiero di Porto, ma certamente Aveiro ha una sua distinta personalità ed attrazioni uniche in tutto il Portogallo.

La città si trova su una laguna circa a metà della costa atlantica nel mezzo tra Porto e Coimbradalle quali dista rispettivamente 75 e 65 chilometri, con un tempo di percorrenza di 50  minuti.

La sensazione che si prova arrivando nel centro di Aveiro è veramente unica. Palazzi in stile art nouveau, il rumore dell’acqua solcata dalle imbarcazioni, i Moliceiros ormeggiati un po’ ovunque lungo il canale ed il piacevole brusio della gente, appaiono così all’improvviso da lasciarci letteralmente sorpresi.

Un po’ di Storia 

Il nome di Aveiro appare per la prima volta il 26 gennaio 959 nella donazione testamentaria della contessa Mumadona Dias al monastero di Guimarães. La cittadina si è sviluppata inizialmente intorno alla chiesa principale, la Chiesa di San Michele situata dove oggi è la Piazza della Repubblica dopo che la chiesa stessa fu demolita nel 1835.

Nel XIV secolo Giovanni I del Portogallo, consigliato dal figlio Infante Don Pietro, la fece circondare da una muraglia che fu anch’essa demolita nel XIX secolo, riutilizzando le pietre per costruire il porto.

Nel 1434 Edoardo del Portogallo concesse alla cittadina il privilegio di avere una fiera libera annuale che è arrivata ai nostri giorni ed è conosciuta come Fiera di marzo.

La magnifica posizione geografica ha propiziato l’insediamento urbano, con la produzione di sale, pesca e commercio marittimo fattori determinanti di sviluppo economico per la popolazione.

 

Moliceiros

Prima di andare avanti con questo articolo, è bene dare un cenno sulla storia e l’utilizzo di queste strane imbarcazioni, visto che spesso appare questo nome: MOLICEIRO.

I Moliceiros sono imbarcazioni dalla forma simile ad una gondola, tipiche proprio di questa zona del Portogallo, che servivano un tempo a trasportare i “molicos”, ovvero alghe marine fertilizzanti che venivano impiegate nella concimazione dei campi e sono molto decorate con dipinti che le distinguono l’una dall’altra. Oggi i Moliceiros sono  la  principale attrazione turistica della città, usati per emozionanti crociere attraverso i canali.

 

Visita della Città

La città è posta su una laguna che a sua volta è collegata al mare. I canali collegano Aveiro alla laguna, concedendogli  così lo sbocco al mareche nel tempo ha permesso lo sviluppo della pesca e del commercio marittimo, fattori determinanti per l’incremento economico della popolazione.

Giungendo ad Aveiro dalla Avenida 5 Outubro, si entra in città nei pressi  di un parcheggio dove conviene lasciare subito l’auto (vedi cerchietto rosso a sinistra della mappa); si attraversa a piedi un grosso  Centro Commerciale (vedi grosso cerchio rosso) arrivando così in Praca Humberto Delgado (cerchio rosso a destra della cartina), una piazza che taglia in due il Canale Centrale con una grossa Rotonda. Da qui avremo una visuale stupenda sulla città.

A sinistra si potrà salire verso la parte più  alta di Aveiro, per  visitare la Sè Catedral ovvero la Cattedrale di San Domenico, un severo edificio in granito del XVI secolo. Seppur con una facciata in stile barocco, il  suo interno è una commistione di stili. Molto presenti anche qui gli Azulejos policromi.

A destra invece si entra in pieno centro storico, non particolarmente interessante dal punto di vista artistico-architettonico, ma molto piacevole da visitare, passeggiando per le stradine e piazzette con i loro negozi e edifici particolari, con un po’ di musica fado di sottofondo e profumi di cucina.

Trovate una pasticceria e mangiatevi le Pastel de Nata (tortine alla crema)…sono una cosa “semplicemente favolosa”.

Dal centro storico, è consigliabile raggiungere il Mercato del Pesce dove, oltre ad ammirare questo quartiere di pescatori veramente pittoresco, si può mangiare dell’ottimo pesce direttamente dentro il  mercato.

Un’altra attrazione assolutamente da non perdere è  la Vecchia Stazione, tutta decorata con splendidi Azulejos, che si trova esattamente accanto alla Stazione Centrale in Largo de Estacao.

Escursione sui canali

La vera attrazione, la più singolare ed emozionante durante una visita ad Aveiro, è indubbiamente il tour dei canali a bordo di un Moliceiro; un’escursione assolutamente da non perdere.

Con una spesa irrisoria, meno di 10 euro, potrete navigare per circa un’ora attraverso i canali passando sotto i vari ponti disseminati un po’  ovunque. Potrete osservare da un’altra prospettiva la città ed ammirare meglio gli eleganti edifici che si affacciano lungo i canali. Sarà possibile vedere anche le grandi saline che sono state nel tempo fonte di sostentamento per la città e i grandi magazzini di sale completamente in legno.

 4     0    

Commenti (0)

Invia