Chiara Buttironi

segui   

23 Giu 2020

BAGNO COI DELFINI: la nostra esperienza più bella

Mauritius
Holiday at the Sea Con i Delfini
 2     0    

Durata del viaggio 1 giorno

Periodo dell'anno noi giugno ma ok tutto l'anno

Range di spesa Da 0€ a 100€

Adatto a Famiglia

In un precedente post avevo scritto: "Perchè a Mauritius con bambini? Oggi ho la risposta a uno di questi perchè:
PER IL BAGNO COI DELFINI
Non hai idea dello stupore e della meraviglia che ho visto sul volto di Giada non appena li vedeva che sbucavano fuori in branco dalla superficie dell'acqua; non nego che se da una parte aveva voglia di buttarsi in acqua, dall'altra aveva una paura folle, insomma, un pò di timore ce l'avevamo tutti. Alla fine però non si resiste e via, ci si tuffa.
Riuscire ad avvistarli è semplice, un pò meno semplice è riuscire a nuotare proprio in mezzo a loro perchè sono velocissimi e viaggiano ad una profondità incredibile quindi mentre li stai seguendo con gli occhi, improvvisamente non li trovi più mentre poi ti saltano fuori da tutt'altra parte, spesso lontano da dove sei tu. O sei un perfetto nuotatore, o ti servono le pinne altrimenti non hai speranza. Noi non eravamo nè l'una nè l'altra cosa purtroppo, però essendo andati con una gita organizzata, avevamo la barca che continuava a girare intorno e, non appena riuscivamo ad individuarli più o meno davanti a noi, ci buttavamo in acqua..eh eh..eh..figurati se potevamo fare diversamente! La cosa bella per noi è stato poterli ammirare nel loro ambiente naturale senza che nessuno li abbia mai ammaestrati, se no facile fare la foto in braccio ai delfini! :D
In ogni caso, siamo riusciti, anche se solo per pochi secondi, a restare in mezzo a questi dolcissimi animali, uno dei quali ha persino sfiorato la gamba di Giada: brivido delfino!! :D
Un'esperienza questa che, se sei a Mauritius, ti consiglio di non perdere: unica, irripetibile, indimenticabile.
E' vero che i delfini, come qualcuno mi ha fatto notare, li vedi anche in altre parti del mondo, ma siccome io in queste "altre parti del mondo non ci sono mai andata", e la mia prima volta con loro è stata qui, parlo di quello che conosco e di questa bella occasione che si presenta proprio su questa isola africana.

L'ESCURSIONE:
(parlo ovviamente di ciò che abbiamo fatto noi) parte dalla spiaggia di Flic and Flac (ritorno sempre qui) e dura un'intera giornata (8.00-16.00 circa), organizzata con la nostra guida locale Prakash Isram. L'abbiamo vissuta a bordo di una nave veloce e in compagnia di un bel gruppo di persone non italiane, il che per me è stato assolutamente un valore aggiunto alla gita. Basta con queste orde di italiani che scendono sull'isola con l'Invicta sulle spalle e che sperano di sentirsi come a casa anche all'estero, però per carità, questa è solo una mia idea! Noi ci siamo trovati molto bene; inoltre sono in possesso del kit di salvataggio a bordo ed eventualmente hanno anche maschere con boccagli per chi non fosse in possesso delle proprie.
E' divisa in tre tappe:
1- bagno coi delfini
2- un succulento barbecue sulla spiaggia di Ile aux Benetièr: carne grigliata di ottima qualità, pane grigliato, banane dolci grigliate, rhum e bibite a volontà. La spiaggia non è bellissima, nel senso che non devi aspettarti la classica spiaggia bianca, perà ha un mare verde che più verde non si può e una bellissima vista col monte alle spalle. Qui hai la possibilità anche di rilassarti o di fare una camminata attorno alla piccola isola. Purtroppo ti devo informare che anche qui è arrivato il turismo, infatti cercano di venderti conchiglie, braccialetti e oggetti simili, o ti incitano ad andare al bar a bere qualcosa, ma niente di così fastidioso!
3- snorkeling sulla strada del ritorno: i pesci non sono molti e solo un pò colorati...niente a che vedere con Sharm, però carini, dai!

COSA TI CONSIGLIO
1- di prenotare questa escursione con guide locali: risparmi di più e li rendi felici. Abbiamo notato, almeno con la nostra guida, che ci mettono tutta l'anima per regalarti un piacevole soggiorno e poi sono onesti: zero fregature!
2- di preferire la barca veloce al catamarano, primo perchè è più divertente e ci si fa un sacco di risate (ogni tanto ci si fa qualche doccia), e secondo perchè almeno si può fare il barbecue sulla spiaggia. Chi è andato in catamarano ci ha raccontato di aver pranzato a bordo; un vero peccato!
3- di non pensarci tre volte a prenotare: ne vale davvero la pena! Forse non è economicissimo ma nemmeno così esagerato se si considera che comprende tutto: dal trasferimento in barca a/r, il barbecue sull'isola e lo snorkeling; in totale sulle 75 Euro a testa, mentre per i bambini sotto i dodici anni la metà.

Chiara Buttironi

segui   
 2     0    

Commenti (0)

Invia