Chiara Buttironi

segui   

23 Giu 2020

BERGEGGI: una giornata in una delle perle della Liguria

Italia Liguria Bergeggi
 4     0    

Durata del viaggio 1 giorno

Periodo dell'anno luglio

Range di spesa Da 0€ a 100€

Adatto a Famiglia

Situata nella riviera delle palme, abbarbicata a 1100m di quota e immersa in un paesaggio mozzafiato, dista 10km da Savona e 60km da Genova.
Mi avevano già raccontato che Bergeggi avesse un mare splendido e pulito ma stentavo a crederci. In Liguria per una parte dell'anno ci vivo e il mare, almeno a ponente dove sto, non è mai stato così spettacolare; io l'ho sempre definito un mare"normale", che non colpisce per qualche caratteristica sua particolare. Ma dopo questa breve gita di una giornata, mi son dovuta davvero ricredere: trovo che il mare di Bergeggi sia uno tra i più belli della Liguria di Ponente, chiaro e cristallino che invita a immergersi.

La passeggiata che abbiamo fatto noi parte da Torre del Mare, dove abbiamo lasciato la macchina, e giunge fino all'abitato di Bergeggi, anche se noi ci siamo fermati un pochino prima in una graziosa caletta per fare il bagno e rilassarci.

Il tempo di percorrenza è di un'oretta circa, un'ora e mezza al massimo, lungo l'Aurelia ma non è assolutamente pericoloso: è stato creato un sentiero apposta che fiancheggia la strada e disseminato di panchine per il ristoro.
Dall'altro lato si ha una stupenda visione sul mare, sui suoi colori e sulle bellezze naturali di quel tratto di litorale: la piccola isola che si innalza dal mare a meno di 200m dalla costa, è stata riconosciuta nel 1985 Riserva Naturale Regionale.
Scogliere a picco sul mare, graziose calette dal mare cristallino, ripide falesie in cui si aprono grotte e anfratti scavati dal mare sono le peculiarità di questo percorso, lungo il quale si giunge , all'altezza di Punta Predani, alla croce in memoria delle vittime del Transylvania affondato durante le prima guerra mondiale.
Infine si giunge alla principale cavità carsica della costa: la Grotta Marina, ambiente di grande valore naturalistico e archeologico.

Il resto della giornata l'abbiamo trascorso in totale relax sprofondati in una delle tante calette che si vedono durante la passeggiata per vita da mare e spiaggia.

Altro posto carino dia visitare in zona , se si sta un giorno in più, è "Sughereta "Natte": il bosco di querce da sughero maggiormente esteso della Liguria di Ponente: è di proprietà privata.

 

Chiara Buttironi

segui   
 4     0    

Commenti (0)

Invia