17 Lug 2018

Brescia, città italiana inaspettatamente interessante

Italia Lombardia Brescia
Edizioni Appunti di Viaggio
 2     0    

Durata del viaggio 2 giorni

Periodo dell'anno aprile

Range di spesa Da 100€ a 200€

Adatto a Tutti

Brescia è una città della Lombardia non molto lontana da Milano,dalla quale dista circa un'ottantina di chilometri, ma che spesso viene sottovalutata da chi sceglie di venire in questa regione,la prima nella lista tra quelle più visitate in Italia da turisti nazionali ed internazionali.Brescia vanta una posizione geografica straordinaria,a poca distanza dal lago di Iseo e immersa in una delle zone vinicole più importanti d'Italia,quella del Franciacorta, che produce un vino di grande qualità, apprezzato in tutto il mondo, un'occasione unica quindi,di andare alla scoperta non solo di una città,quella di Brescia,di inestimabile valore storico, ma anche di un territorio con una variegata offerta enogastronomica.

La città di Brescia è raggiungibile in treno direttamente da Milano o con un il bus,che la collega a numerose città del nord e sud Italia,entrambi arrivano e partono a circa un paio di chilometri dal centro storico di Brescia, che nonostante si sviluppi su di una superficie abbastanza grande,è quasi tutto pedonalizzato e si gira agevolmente a piedi.Se si arriva appunto in treno o bus,intorno all'ora di pranzo consiglio assolutamente di fermarsi a mangiare presso la trattoria il Buco,in via Solferino a soli 500 metri dalla stazione dei treni, qui potrete gustare i "Casoncelli bresciani"uno dei piatti più famosi del bresciano, pasta all'uovo stesa sottile e ripiena di carne e formaggio, condita con burro e salvia. Se invece siete vegetariani non lasciatevi sfuggire l'occasione di provare i funghi alla milanese,i vegetali in questione vengono tagliati a fette sottilissime passati in uovo e pangrattato e poi fritti in olio d'oliva,serviti con polenta fresca. I prezzi per un pasto di questo tipo si aggirano intorno ai  30 euro a persona se deciderete di accompagnare il tutto con una buona bottiglia di vino locale.

Proseguendo sempre dritto in direzione nord e seguendo le indicazioni si arriva in Piazza della Loggia, una delle più importanti della città che l'ha vista protagonista in passato di un attentato terroristico che ha registrato 8 morti e numerosi feriti.Tra i sontuosi palazzi rinascimentali spicca Palazzo della Loggia, sede amministrativa della città, difronte al quale svetta una torre con orologio risalente al 1546.Non molti sanno che Brescia può vantare di uno dei castelli più importanti d'Italia,situato sul colle Cidneo il cui biglietto d'ingresso è di soli 5 euro, cifra più che ragionevole considerata la mole della fortificazione e la veduta panoramica di cui si può godere una vola giunti in cima al castello. Ritornando verso il centro della città ci si può addentrare nella città considerata romana, visti i numerosi legami tra le due città in passato e che hanno visto Brescia, uno snodo importante per i commerci per il nord Italia.In via dei Musei si trova il parco archeologico di Brescia romana,il biglietto d'ingresso costa 8 euro ed al suo interno si possono osservare diverse opere di costruzione romana tra i quali spicca il Capitolium,un tempio dedicato a Giove, Giunone e Minerva custodi dell'eternità romana.

Ma Brescia può vantare anche palazzi religiosi di valore come la chiesa di Santa Maria Assunta, definito Duomo nuovo,la cui cupola spicca grazie alle sue notevoli dimensioni. Anche la vita notturna è molto animata, Brescia oltre ad essere molto multietnica è una città giovane,piena di ragazzi che per il tramonto si radunano nei tanti bar e locali caratteristici del centro storico per bere un"pirlo"lo spritz bresciano, una bevanda alcolica generalmente a base di vino e campari, consumata per aperitivo,tra chiacchiere e allegria che può,inaspettatamente trasmettere una città come Brescia.

Commenti (0)

Invia