11 Lug 2018

Cayo caulker piccolo angolo incontaminato a largo delle coste del Belize

Belize
Edizioni Appunti di Viaggio
 2     0    

Durata del viaggio 7 giorni

Periodo dell'anno dicembre

Range di spesa Da 500€ a 1.000€

Adatto a Avventurieri

"Go slow" andate piano, questo è il motto dell'isola di Cayo Caulker, una piccolo fazzoletto di terra distante qualche miglia dalle coste del Belize, uno degli stati più incontaminati dell'America centrale.Non ci sono auto a motore sull'isola di Cayo Cauker, ma soltanto biciclette e auto elettriche che si spostano tra le poche strade sterrate presenti,che percorrono quasi del tutto il perimetro isolano.La vita scorre lenta,qui non serve correre,il ritmo è lento così come indicato sui cartelli praticamente onnipresenti ovunque, la musica reggae è il sottofondo che aleggia costante a tutte le ore del giorno ed anche della notte,una vera istituzione per gli abitanti,un mito,quello di Bob Marley portato molti anni addietro da alcuni giamaicani che qui scelsero di trasferirsi, vivendo nella libertà e a stretto contatto con la natura, particolarmente rigogliosa a Cayo Caulker.

Arrivare a Cayo Caulker non è molto facile e richiede un viaggio di diverse ore se si sceglie di giungere direttamente nella capitale di Belice City per poi proseguire in traghetto fino all'isola, generalmente i voli dall'Italia sono costosi e richiedono uno o due scali per lo più in città americane.Una valida alternativa può essere quella di volare fino a Cancun,la capitale dello stato del Quintana Roo in Messico, per poi scendere a sud fino alla graziosa cittadina di Chetumal dove imbarcarsi per un viaggio in barca di un paio di ore,ai limiti della sopportazione umana, che richiede pazienza e tempo ma che vi regalerà l'emozione unica, non solo di arrivare a Cayo Caulker ma anche quella di attraversare un Messico autentico.
Le sistemazioni a Cayo Caulker a differenza della vicina e più grande isola di San Pedro sono molto spartane, piccole camere in colorate casette ad un costo variabile che può partire dai 30 euro a notte per camera doppia con bagno. Non ci sono spiagge degne di nota sull'isola di Cayo Caulker, buona parte della gente desiderosa di fare un bagno in mare lo fa utilizzando i piccoli pontili attrezzati di piccoli tavoli e sedie in legno a disposizione di tutti, mentre se oltre a immergersi a mollo e prendere la tintarella si vuole anche bere o mangiare qualcosa in una bellissima atmosfera relax il posto giusto è The Split, un piccolo tratto sabbioso formatosi a seguito dell'uragano Hattie nel 1961 con un paio di graziosi localini dove ascoltare ottima musica sorseggiando una birra.Altrettanto interessante e da provare è il noleggio di una bicicletta per qualche giorno,ideale per andare alla scoperta della zona nord dell'isola di Cayo Caulker, dove si trova la piccola pista d'atterraggio dell'isola per i piccoli aerei a pochi posti destinati ai turisti,che fanno la spola tra le isole e le città dell'entroterra.I costi per il nolo delle bici od eventualmente per le auto elettriche sono abbastanza abbordabili così come quelli per bere e mangiare, l'aragosta arrosto o farcita di patate ad esempio è uno dei piatti tipici dell'isola e contrariamente a ciò che si potrebbe pensare ha prezzi assai convenienti, una cena per due persone a base di questa prelibatezza,accompagnata da birra o vino,avrà un prezzo non superiore ai 25 dollari.
Una delle attività imperdibili per chi arriva a Cayo Caulker è sicuramente l'escursione verso la barriera corallina mesoamericana, seconda in termini di lunghezza solo a quella australiana.Raggiungere questa meravigliosa ed imponente architettura sottomarina richiede una ventina minuti di barca ed i prezzi partono da i 30 dollari a persona con inclusa l'attrezzatura per lo snorkeling, sufficiente per entrare in contatto con squali nutrici, trigoni, murene e molto altro ancora.
Ma ciò che maggiormente colpisce visitando Cayo Caulker è la natura che vi permetterà di fare incontri inaspettati, come con qualche innocua iguana che scambierà il vostro patio per solarium personale o un pellicano che si sistemerà accanto a voi sul pontile,aspettando che qualche pescatore divida una piccola parte del suo bottino con lui, immagini indelebili di un viaggio alla scoperta dell'isola della lentezza.

Commenti (0)

Invia