03 Ott 2018

Cosa fare a Cancun la capitale del turismo messicano

Messico Cancun
Discovering Cities
 1     0    

Durata del viaggio 7 giorni

Periodo dell'anno dicembre

Range di spesa Da 500€ a 1.000€

Adatto a Famiglia

Cancun è senza dubbio la città più divertente del Messico affacciata su di uno dei tratti di mar dei Caraibi più bello che ci sia. Definita anche Miami del Messico,Cancun ogni anno attira moltissimi turisti provenienti da ogni parte del mondo e da qualche recente sondaggio è emerso che,il Messico e più precisamente la Riviera Maya è al primo posto tra i luoghi che proprio gli italiani sognano di visitare prima o poi nella vita.

In effetti un viaggio tra le terre ricche di rovine della Riviera Maya è di sicuro una bella scoperta,un territorio che può essere esplorato con i mezzi pubblici,ideale non solo per le famiglie ma anche per i viaggiatori zaino in spalla, attenti anche al portafoglio, desiderosi quindi anche di contenere le spese, che durante un itinerario alla scoperta del paese possono essere ragionevoli.

Per esplorare la Riviera Maya la soluzione ideale è volare fino alla città di Cancun, la città più grande dello stato di Quintana Roo. I voli aerei prevedono quasi sempre uno o più scali aerei,spesso anche con cittadine statunitensi, i costi per un volo di andata e ritorno  risultano essere molto costosi,pari anche ad i mille euro a persona,sopratutto se si viaggia in corrispondenza delle nostre festività natalizie, periodo durante il quale sono in molti a scegliere Cancun come meta per le loro vacanze al caldo. Salvo eccezioni,come sfortunatamente è capitato a me,il clima a Cancun in inverno è particolarmente secco e con un bel sole,ideale per che decidesse di sfuggire alle rigidità del freddo inverno europeo.

Cancun resta  una località costiera che nel corso del tempo si è plasmata cercando di compiacere i desideri della clientela internazionale che qui decide di trascorrere le proprie vacanze. Lungo viale Kukulcan, una grande strada che da nord arriva fino a sud nella zona Hotelera, tutto è un susseguirsi di grandi alberghi tra i quali si può trovare anche qualcosa di più piccolo dove trovare il minimo essenziale per pernottare e partire alla scoperta di questa zona. Nonostante alcuni tratti di feroce urbanizzazione,quello che colpisce di Cancun  è il colore del mare, che anche sotto minacciosi nuvoloni grigi resta incredibile, dalle mille tonalità del turchese,ricco di vita marina anche a pochi passi dalla riva. La sabbia chiara della spiaggia è perfetta per concedersi belle e lunghe passeggiate, durante le quali capiterà spesso di incontrare tenere e mansuete iguane stese a prendere il sole, ormai completamente abituate alla presenza massiccia dei turisti.

Anche la bicicletta può essere il mezzo ideale per percorrere le lunghe piste ciclabili che costeggiando buona parte del litorale,arrivano anche in piccoli villaggi a sud di Cancun dove trovare anche angoli più tranquilli. Il noleggio delle biciclette è disponibile in quasi tutti gli hotel o presso i numerosi esercizi presenti praticamente ovunque, dove potere anche affittare macchine o quad.

Cancun oltre alla zona destinata principalmente ai turisti ha anche un "centro storico" chiamato Downtown,  dove trovare qualche negozio e ristorante in cui mangiare ottimi piatti di cibo locale. Sempre in questa zona è dislocata la stazione dei bus dove partono i pullman,inclusi quelli della compagnia ADO famosa in tutta il Messico, diretti verso buona parte delle località messicane più celebri come, le rovine maya di Chichen Itza,o Tulum e Playa del Carmen ,altre piccole cittadine famose tra i vacanzieri per la bellezza delle loro acque e i divertimenti offerti. Ma oltre alle più classiche delle destinazioni, sempre dalla stazione dei bus di Cancun , si può arrivare in posti meno pubblicizzati ma assolutamente imperdibili, come ad esempio Chetumal,un piccolo comune a sud della Riviera Maya, base per andare all'esplorazione di una porzione di Messico meno turistica e bellissima.

Come detto Cancun offre tantissime attrattive per i vacanzieri che qui potranno praticare un sacco di attività anche legate all'ambiente marino come l'escursione alla vicina isola di Cozumel, dove con soli maschera e boccaglio si potrà andare ad esplorare un mondo sommerso che nulla ha da invidiare alla terraferma.I traghetti per l'isola di Cozumel partono praticamente ogni ora proprio dalla spiaggia principale di Cancun, è così quindi possibile organizzarsi per fare tutto nell'arco di una giornata oppure affidandosi ad una delle tante agenzie turistiche del posto che,con una spesa di circa 50 euro a persona vi forniranno non solo il trasporto fino a Cozumel ma anche il pranzo e l'attrezzatura per lo snorkeling.

Altrettanto semplice a Cancun è prendere un brevetto di primo livello per le immersioni subacquee oppure effettuare solo le immersioni per il rilascio del certificato. I centri d'immersione targati Padi sono praticamente sparsi ovunque e in molti di essi è possibile trovare istruttori che parlino correttamente anche l'italiano. Insomma Cancun resta un eldorado per i vacanzieri viziati, ma che può dare la possibilità di entrare in contatto con una terra calorosa come di fatto è il Messico.

Commenti (0)

Invia