27 Lug 2018

Cosa fare a Edimburgo

Scozia Edimburgo‎
Edizioni Appunti di Viaggio
 2     0    

Durata del viaggio 3 giorni

Periodo dell'anno febbraio

Range di spesa

Adatto a

Arrivati all'aeroporto di Edimburgo basta prendere il bus numero 100 per ritrovarsi in una mezz'ora al centro della città, capitale della Scozia, uno dei territori più affascinanti di tutta l'Europa. Ideale base per intraprendere un viaggio in terra scozzese o come meta singola per un viaggio di qualche giorno, Edimburgo si sposa bene ad entrambe le soluzioni e merita di essere assolutamente visitata.

Royal Mile è senza dubbio la strada più famosa di Edimburgo, un miglio di palazzi antichi e vicoli stretti,un lungo cordone che parte da Holyrood Palace fino ad arrivare al castello cittadino.Gli occhi devono essere ben aperti e rivolti verso l'alto per godere della bellezza di questa storica via, ammaliati non solo dall'architettura ma anche dal sottofondo musicale offerto da qualche bravo artista di strada che vi delizierà con la sua cornamusa, lo strumento musicale simbolo della Scozia. A metà percorso svetta imponente il campanile della cattedrale di Saint Giles, una perla gotica con enormi vetrate ad illuminare gli interni, l'ingresso è gratuito anche se è suggerita un'offerta parti a 3 sterline.Se si desidera fare delle fotografie bisogna versare un contributo di 2 sterline che salgono a 3 se si decide di accedere alla bella Tristle Chapel, una cappella riservata a nobili di antiche radici.

Ed infine sempre rimanendo sulla Royal Mile,si arriva al castello,uno dei più belli del Regno Unito che domina la città con le sue alte mura difensive e che offre un panorama mozzafiato su tutta la città sottostante. Il costo del biglietto è di 20 euro, un prezzo un pochino elevato ma con un ottimo rapporto qualità prezzo considerata la vastità del sito. Spesso le file alla biglietteria sono molto lunghe sopratutto durante il fine settimana, quindi un'ottima idea se si è già stabilito il giorno della visita, è quello di acquistare il biglietto on line, sul sito istituzionale del castello,www.edinburgcastle.scot.

Ma se la vista dall'alto del castello merita assolutamente di essere fotografata altrettanto lo è il castello stesso,ed il punto migliore per farlo è senza ombra di dubbio Grassmarket, una piazza a poca distanza dalla Royal Mile, luogo di ritrovo per tanti giovani piena di locali dove viene allestito un mercato composto da una serie di stand gastronomici che propongono piatti di cucina internazionale preparati al momento.In ultimo si fa per dire,un viaggio alla scoperta di Edimburgo non può prescindere dalla visita ai suoi prestigiosi musei, quasi tutti ad ingresso gratuito,che mettono in accordo tutti i gusti, dagli appassionati di storia e scienze agli amanti dalla pittura, in assoluto il mio preferito, il Museo Nazionale di Scozia, dove un'intera giornata può non bastare per visitarlo nella sua totalità, tra reparti antichi,  spazi interattivi per bambini e adulti,il tempo vola.Senza dimenticare che la caffetteria del museo merita una sosta per provare uno dei tanti dolci che propone, una vera delizia per occhi e palato così come del resto, tutta la bella città di Edimburgo.

Commenti (0)

Invia