12 Apr 2018

Don Mueang un piccolo centro da scoprire non solo per il suo famoso aeroporto

Thailandia Bangkok
Edizioni Appunti di Viaggio
 3     0    

Durata del viaggio 1 giorno

Periodo dell'anno gennaio

Range di spesa

Adatto a

Gli appassionati frequentatori della Thailandia ed in particolare della città di Bangkok sanno bene che l'aeroporto di Don Mueang è la base principale per raggiungere non solo le splendide località turistiche più famose della Thai,come Ko phuket con le sue spiagge paradisiache o il nord del paese con i suoi magici templi, ma anche gli stati vicini o anche lontani del continente asiatico. Quest'importante scalo aeroportuale è diventato sempre più trafficato grazie alla presenza di compagnie aeree low cost come Air Asia, una sorta di Ryanair asiatica,Nok Air e così via,che hanno intensificato le loro rotte grazie al numero sempre maggiore di richieste da parte dei viaggiatori.La conseguenza è stata che molta gente arriva e parte da questo aeroporto,quasi sempre incurante la maggior parte delle volte,che fuori da questo scalo esiste una realtà abitativa molto interessante da visitare. Don Mueang è di fatto un piccolo paesino costituito da un agglomerato di case che si sviluppano intorno all'aeroporto e lungo la Thanon Song Prapha, una lunga strada trafficata affiancata da un canale percorso dalle acque non proprio pulite di un piccolo fiume, e dove si trovano le piccole attività degli abitanti che allevano galline e bovini in libertà. Di fronte alla stazione dei treni di Don Mueang si trova un bellissimo tempio buddista dove ci si può rifugiare dedicandosi alla preghiera e alla meditazione sotto gli occhi benevoli dei monaci o dei fedeli che vengono qui ad accendere incensi e pregare. Lungo la strada principale ci sono ottimi posti dove mangiare e qualche negozio di generi alimentari e molto altro ancora.Qui a Don Mueang ho mangiato il Fried Rice, migliore di tutta la Thailandia,un piatto di riso saltato in padella con verdure e uova ottimo per i vegetariani o disponibile anche con carne e pesce.I locali dove mangiare sono molto spartani e spesso allestiti direttamente all'interno delle abitazioni locali in un'atmosfera assolutamente informale, cosa di non poco conto è che non solo i pochi piatti disponibili in questo genere di locali siano davvero formidabili,ma i prezzi sono addirittura la metà rispetto a quelli che si trovano nella città di Bangkok, distante una trentina di chilometri.

In occasione di un volo in partenza o in atterraggio a Dom Mueang consiglio di trattenersi in questo paese almeno una mezza giornata e magari di prendere una sistemazione alberghiera in zona sopratutto se il vostro volo parte al mattino molto presto, personalmente ho alloggiato al DMK Hostel che non mi sento di consigliare se non sopportate l'aria condizionata  e gli ambienti piccolissimi,poiché le camere oltre ed essere minuscole,sono separate da un sottilissimo muro in cartongesso e con condizionatore d'aria in condivisione tra due camere,quindi impossibile da disattivare se i vostri vicini ne amano l'utilizzo, posto però favoloso sia per il suo prezzo che per la posizione,comoda sia all'aeroporto che al tempio e i relativi localini per bere e mangiare.Raggiungere Don Mueang da Bangkok è facile ed economico se si sceglie il bus numero 29 dalla zona centrale di Siam, dove si trovano moltissime attrazioni della città ad un costo veramente basso di circa 18 THB è però da considerarsi anche più di un'ora di tempo per raggiungere la destinazione sopratutto durante le ore di punta, in cui la città di Bangkok è assolutamente congestionata dal traffico.

Commenti (0)

Invia