13 Giu 2018

In giro per Siviglia:a caccia di tradizioni culinarie

Spagna Andalusia Siviglia
Discovering Food
 2     0    

Durata del viaggio 3 giorni

Periodo dell'anno marzo

Range di spesa Da 200€ a 300€

Adatto a Tutti

Siviglia è una città,capoluogo dell'Andalusia, piena di fascino che con il suo stile arabeggiante è probabilmente da considerarsi una delle più belle di tutta la Spagna. La sua caratteristica principale non sta solo nella bellezza del suo centro storico ma anche nella possibilità di fare una full immersion nella gastronomia spagnola,con tutte le sue affascinanti tradizioni. Raggiungibile dall'Italia da buona parte degli aeroporti principali, Siviglia è molto apprezzata dai giovani, che come buona parte delle città spagnole,sempre ricca di eventi d'ogni genere.Siviglia è molto più tranquilla rispetto a città come Madrid o Barcellona e ideale da girare a piedi.Molti sono i voli per Siviglia in partenza dall'Italia, offerti da buona parte delle compagnie aeree low cost,  quasi sempre molto affollati quindi meglio se prenotati con concruo anticipo.
Alloggiare a Siviglia è economico, si possono trovare piccole camere in graziose guesthouse del centro a partire dai 25 euro a notte, quasi sempre senza colazione inclusa, che non sarà difficile fare presso una delle tante caffetterie dislocate in ogni dove. Siviglia come buona parte delle città della Spagna vive molto di notte,ci sono numerosi teatri che organizzano spettacoli e rassegne dedicate alla musica od al flamenco, il ballo tradizionale di tutta la Spagna. Tra le tante e bellissime opportunità d'intrattenimento a Siviglia però,c'è anche l'atroce spettacolo della corrida, tori inermi vengono fatti entrare in una grande arena e dopo una lotta estenuante con il torero, vengono barbaramente uccisi. Ma per fortuna di belle tradizioni Siviglia ne avanta diverse come quelle culinarie la cui scoperta deve avere un posto di rilievo durante la vostra permanenza in città. Quindi,dopo aver visitato la Cattedrale con la torre Giralda a far da baluardo, essersi persi tra le meravigliose stanze dell'Alcazar di Siviglia e aver preso un caffè guardando la bellissima Torre dell'Oro, affacciata sul fiume Guadalquivir, bisogna dedicarsi al cibo,sia quello da strada che quello più tradizionale da consumarsi in uno dei tanti locali presenti in città.
Rimanendo sulla tradizione consiglio ovviamente di concedersi un ottima Paella presso il ristorante La Paella Sevilla, in Calle Albuera 11, non distante dal centro storico e dalle principali attrazioni cittadine,un piccolo ed informale locale dove si può pranzare con un'ottima piatto di paella, molto abbondante e spendendo davvero poco.
Se invece siete appassionati di mercati il posto giusto e sopratutto imperdibile,se si vuole scoprire il lato culinario di Siviglia,è il mercato coperto di Triana in Calle Saan Jorge 6. Il quartiere che ospita questo mercato è altrettanto meritevole di visita,per via delle sue piazzette raccolte e la possibilità di scovare piccoli negozi dove trovare abbigliamento e scarpe a prezzi molto interessanti. Il mercato è sempre aperto al mattino e chiude generalmente nel primo pomeriggio,perlomeno durante il periodo invernale. Al suo interno si può compre qualsiasi prelibatezza locale a partire dalla frutta e gli ortaggi del posto per finire alle spezie e legumi provenienti dall'Africa del nord. Ma all'inteno del mercato si possono acquistare snack o pasti completi take away da consumare eventualmente sul prato che costeggia il fiume che solca la città. I prezzi per un bicchiere da passeggio colmo di formaggio tipo emmental e prosciutto iberico,al pari del nostro Parma in termini di gusto, sono davvero bassi pari ad 1,50 euro,mentre per i vegetariani è impossibile rinunciare ad un bicchiere di frutta fresca tagliata a pezzi,al costo di solo 1 euro. Ovviamente immancabili anche le tapas,piccole fatte biscottate sulle quali vengono disposti formaggi salumi e sottaceti, tutti rigorosamente made in Spain.
Un'aspetto, quello culinario che non può essere marginale durante un viaggio alla scoperta di Siviglia.

Commenti (0)

Invia