02 Dic 2019

La Orotava- un piccolo gioiello sull'isola di Tenerife

Spagna Isole Canarie Tenerife
 0     0    

Durata del viaggio

Periodo dell'anno

Range di spesa

Adatto a

Il suo clima primaverile praticamente 365 giorni all'anno, la sua intensa attività turistica, rendono l'isola di Tenerife una meta vacanziera adatta a tutti ed ideale in tutte le stagioni. La maggior parte dei turisti che arriva a Tenerife alloggia prevalentemente a sud dell'isola dove sono distribuite buona parte delle strutture ricettive,ma è al nord che il suo aspetto,ancora non del tutto sconvolto dal turismo di massa,dà il meglio di sé e qui si possono trovare paesini intatti, sonnolenti, scanditi solo dai ritmi placidi dei suoi abitanti, è questo il caso del piccolo centro abitato di La Orotava.
Per visitare paesi come La Orotava e ritrovare silenzio ed intimità,consiglio di soggiornare presso Puerto de la Cruz, un paese dove non manca nulla in termini di ricettività e rappresenta la base ideale per scoprire il nord di Tenerife in autonomia, utilizzando i mezzi pubblici.Partendo da Puerto de La cruz con il bus 352 della compagnia Titsa in soli 10 minuti si arriva a La Orotava, il tragitto è in leggera pendenza perché il paese si trova all'interno del Parco Nazionale del Monte Teide, la cima più alta di Spagna ed uno dei vulcani più attivi d'Europa.

Per raggiungere piazza San Francesco, la principale del piccolo paese occorre una breve passeggiata, sempre in salita, di al massimo dieci minuti, se arrivate lì nel primo pomeriggio troverete quasi tutti i negozi chiusi a parte qualche piccolo baretto. All'Orotava non arrivano molti turisti quindi regna un gran silenzio, ma questo non vuol dire sia un posto poco interessante, anzi al contrario racchiude molte bellezze, i vicoli stretti si aprono su piccole terrazze panoramiche dove ammirare Puerto de la Cruz dall'alto, grazie a questa sua lieve altitudine sulla costa può essere necessaria una felpa in alcuni periodi dell'anno.Se arrivate qui durante il periodo di natale rimarrete incantati a guardare il piccolo presepe allestito proprio in piazza San Francesco, composto da statue dei personaggi alte ognuna almeno un metro.Questa bella piazza è adiacente alla chiesa di Nuestra Senora de la Conception, una struttura religiosa  monumento nazionale. Le due torri campanarie sono molto interessanti dal punto di vista architettonico così come i suoi interni ampiamente decorati, in passato questa zona della città era abitata solo dalle famiglie facoltose e la dimostrazione si trova sugli stemmi araldici che ancora sono rimasti saldi sulle varie abitazioni cittadine, simbolo di una ricchezza passata.
Uscendo dalla chiesa e dirigendosi alle sue spalle,ci si ritrova ancora in una volta in un piccolo angolo di bellezza, un giardino botanico al quale si può accedere gratuitamente, qui si sentono davvero pochi rumori, tra i quali il cinguettio degli uccelli che dimorano tra le fronde degli alberi, palme, banani e molti altri ancora insieme a piante di aloe che vengono coltivate con facilità,considerata la benevolenza del clima da queste parti. Quest'orto botanico non è molto grande ma assolutamente ben curato dove sopratutto nel pomeriggio arrivano,a riposare all'ombra gli anziani del paese, vi è anche un piccolo chiosco dove comprare qualche bevanda o un gelato confezionato e nulla altro servirà per rimanere qui un paio d'ore e ammirare la bellezza intatta di un paese come La Orotava sulla bella isola di Tenerife.

Commenti (0)

Invia