Chiara Buttironi

segui   

23 Giu 2020

LA VERA GROTTA DI BABBO NATALE IN ITALIA E ALTRI POSTI MAGICI DOVE ASSAPORARE L

Italia Piemonte Ornavasso
 4     0    

Durata del viaggio 1 giorno

Periodo dell'anno gennaio

Range di spesa Da 0€ a 100€

Adatto a Tutti

LA VERA GROTTA DI BABBO NATALE A ORNAVASSO

 

Il più bello degli eventi dell'Avvento e del Natale per noi è stata la visita alla grotta di Babbo Natale ad Ornavasso (Verbania) sul Lago Maggiore.

 

Noi abbiamo partecipato 5 anni fa con nostra figlia che allora aveva 5 anni: te lo stiamo proponendo perchè è stata una delle esperienze più belle che abbiamo fatto con lei. Quando siamo stati noi erano solo alle primissime edizioni, ora credo che sarà tutto sicuramente più bello e più ricco!

 

Il Parco della Grotta di Babbo Natale è un'area di 20 mila metri quadrati con vista sul Lago Maggiore e sul Lago di Mergozzo, circondata dai boschi. Giada si era divertita tantissimo ad esplorare il bosco in cerca dei misteriosi folletti, a cavalcare i dolcissimi pony e ad osservare animali tipici della fattoria e quelli più particolari e più tipici del Natale: le renne!

 

Il momento però tanto atteso per Giada è stato verso l'ora di pranzo (circa alle ore 13.00) quando insieme a noi e ai nonni ha fatto l'ingresso nella grotta di Babbo Natale. Attraverso 200 metri di galleria, disseminata lateralmente di piccoli presepi e oggetti natalizi, arrivi al grandioso salone di marmo dove Babbo Natale con i suoi aiutanti, i twergi, gnomi della tradizione locale di Ornavasso, attende i bambini per la consegna della letterina con tanto di immancabile foto ricordo.

 

Gli ingressi nella grotta avvengono a piccoli gruppi ogni 15 minuti: ti consiglio vivamente la prenotazione online perchè i biglietti sul posto per l'ingresso in grotta sono limitati.   Soltanto dall'anno scorso è possibile incontrare Babbo Natale anche senza l'ingresso in grotta nel Grande Parco di Babbo Natale con il Teatro di Babbo Natale, spettacoli, musical, sfilate, animazioni, animali con le renne vere, il grande presepe, mercatini e aree commerciali.

 

 

 

ALCUNE INFO PRATICHE

 

Biglietto FULL Grotta di Babbo Natale 2017/18 comprende l'ingresso in Grotta e l'accesso a tutte le aree parco e agli spettacoli

 

PAGANTI (Adulti e bambini dai 3 anni in poi): euro 15,50  GRATUITI bambini fino a 3 anni non compiuti. Diritti di prevendita euro 1,50

 

Biglietto Parco, sfilata Babbo Natale, spettacoli 2017/18 - comprende l'ingresso a tutte le aree (Grotta esclusa) e agli spettacoli

 

PAGANTI (Adulti e bambini dai 3 anni in poi): euro 12,00   GRATUITI bambini fino a 3 anni non compiuti - Diritti di prevendita euro 1,50

 

Se volete vivere uno splendido week end Ti consigliamo il Biglietto FULL ospiti HOTEL convenzionati 2017/18 - riservato agli ospiti degli hotel convenzionati. Questo biglietto - allo stesso costo del biglietto Full (15,50 euro) -  comprende la visita a tutte le aree (Grotta compresa) e spettacoli - come nel Biglietto FULL  - con in più il secondo giorno il Biglietto Parco  in omaggio.

 

Lo spettacolo del Teatro di Babbo Natale presentato nel primo giorno del week end è sempre diverso dallo spettacolo del secondo giorno, per cui assisterete a due spettacoli diversi. In tutte le tipologie di biglietto non è compreso l'utilizzo di trenini turistici, giostre o altre attrazioni a pagamento sul posto.

 

Il parcheggio lo trovi ai piedi del paese o nei parcheggi riservati all'evento: se sei fortunato come noi, semplicemente ai lati della strada.

 

Per raggiungere il villaggetto puoi camminare verso una leggera salita per circa 20 minuti, oppure in 10 minuti con il Renna Express, il trenino  che funziona a circolazione continua sia per salire che per scendere: fai attenzione che questo costo non è compreso nel biglietto.

 

La visita al parco e alla grotta sono all'interno della natura, quindi ti consiglio un abbigliamento adeguato: fa piuttosto freddo quindo copriti bene e per quanto riguarda le scarpe meglio se usi quelle da mezza montagna in caso l'umidità renda fangoso il terreno.

 

Per il pranzo siamo stati alla "Locanda Alpina", un'area con 400 posti tutti al coperto e al caldo che ti offre una cucina di montagna e ti permette di risparmiare rispetto ad altri locali. Comunque in zona biglietteria c'è la "Taverna dei Twergi", nell'area di accesso al parco trovi "Bar Agriturismo Trentino" e il "Bosco" con 100 posti riscaldati anche con servizio bar. Ti consiglio di pranzare presto, tipo a mezzogiorno in punto, perchè poi il locale si affolla ed è difficile trovare posto.

 

Per la visita alla grotta ti consiglio di prenotarla online perchè non sempre ci sono biglietti disponibili sul posto. Inoltre ti consiglio di prenotare  almeno un paio d'ore dopo aver mangiato: all'interno della grotta l'aria è molto calda e umida e potresti rischiare, come è successo a me, di non riuscire a digerire bene e di conseguenza non sentirti benissimo! Io ho avuto un attimo in cui ho sudato freddo perchè entrati appena mangiato; poi se hai uno stomaco di ferro allora puoi fare anche a meno di questo consiglio.

 

 

 

 

 

 

COMO: LA CITTA' DEI BALOCCHI

 

Un'altra esperienza super wow per i bambini in attesa del Natale?

 

Andare a Como per far vedere loro la Città dei Balocchi! Già, per tutto il periodo dal 25 novembre 2017 al 7 gennaio 2018 Como si trasforma!  Durante il giorno i bambini potranno divertirsi sulla pista del ghiaccio, assaggiare la fonduta di cioccolata calda, acquistare deliziosi oggettini natalizi alle bancarelle, ma la vera perla della città di Como, nel periodo dell'Avvento e anche oltre, in realtà è un'altra: si tratta della "Città dei Balocchi". Non parliamo di un'altra città o di una città vicina, ma di Como stessa che al calar del buio subisce un'incredibile trasformazione.... improvvisamente la città si veste di mille luci colorate per la gioia di grandi e piccini, creando un'atmosfera davvero particolare e suggestiva.

 

Le emozioni di Giada erano a mille: le sembrava di essere la protagonista all'interno di una fiaba tanta era la magia creata dalle luci e dalle proiezioni natalizie sul Duomo e sui muri del centro storico.

 

Se sei nelle vicinanze ti consiglio di non fartelo scappare: è un evento veramente unico e originale!l

 

 

 

 

VERONA E LA STELLA ILLUMINATA

 

Verona è una città che io adoro in qualsiasi periodo dell'anno, ma a maggior ragione durante il periodo del Natale in cui la città diventa ancora più accogliente con le mille luci dei mercatini in piazza Bra e con il simbolo natalizio che la contraddistingue: la stella! Credo che anche per un bimbo sia davvero una città adatta e piena di stimoli, città dell'Amore per eccellenza e poi quella stella che verso sera si illumina non che può che stupirli!

 

Consiglio: per ammirare sia la stella che tutta Piazza Bra e fare una bella foto ricordo, ti consiglio di entrare nell'Arena e salire gli scalini fino in alto; ti assicuro che il panorama è mozzafiato!

 

Tra i vari mercatini, econdo noi molto particolari sono stati quelli sul Ponte Scaligero, da dove hai fra l'altro un bellissimo panorama sul fiume Adige. La casa di Giulietta non può mancare, nonostante la calca terribile di questi giorni, e poi l'Arena: sono andata mille volte a Verona senza mai entrarci, ma si può? No, che non si può, così nonostante non fosse proprio economica non potevamo lasciarcela sfuggire di nuovo. Azzaccata la scelta di andarci prima dell'imbrunire perchè le luci contribuiscono a creare un'atmosfera calda e rilassante; persino Piazza Bra da lassù sembrava magica, quasi uscita da una fiaba! Volendo sempre nell'Arena si può visitare la mostra dei presepi.

 

Per pranzare premetto che non volevamo un ristorante vero e proprio, primo per non imbottirci e poi uscire al freddo, secondo perchè volevamo andare sul risparmio.Alla fine abbiamo scelto per il "Bar Bra" proprio in centro quindi comodissimo, dove abbiamo mangiato dei panini caldi squisitissimi: lo consiglio per chi vuole qualcosa di informale, economico ma allo stesso tempo gustoso!

 

Chiara Buttironi

segui   
 4     0    

Commenti (0)

Invia