30 Lug 2020

Da Monte Grimano Terme a Monte Cerignone per scoprire due piccoli borghi marchigiani

Italia Marche
 0     0    

Durata del viaggio 1 giorno

Periodo dell'anno

Range di spesa

Adatto a Avventurieri

Se si sceglie una vacanza lungo il litorale romagnolo lo si può fare per diversi motivi come il divertimento, la scelta di praticare sport o anche qualsiasi tipo di attività per adulti e bambini,  i costi abbastanza contenuti ma mai o quasi mai,viene in mente di approfittare per visitare quel fantastico entroterra incastrato armonicamente nel territorio che si trova tra Rimini a Pesaro.
Alloggiando a Rimini o nei dintorni un'idea molto pratica potrebbe essere quella di noleggiare uno scooter di cilindrata magari 125 ideale per spostarsi quel tanto che basta per scoprire borghi incantevoli. I servizi di noleggio non mancano assolutamente anzi sono facilmente individuabili rimanendo comodamente nei pressi delle zone più di passaggio della riviera, i prezzi sono abbordabili ed è possibile affittare il mezzo per i periodi limitati o per tutta la durata della vacanza.

Partendo in scooter da Rimini si prosegue in direzione Riccione ad appena una decina di chilometri dalla capitale del turismo per poi lasciare la strada del mare in direzione Morciano di Romagna dove la strada inizia a salire,seppur di poco,ad un'altezza sufficiente per iniziare a scorgere, fermandosi, un bel panorama terra, cielo e mare. Da Morciano di Romagna si seguono le indicazioni per Montescudo, un piccolo borghetto medievale abitato da poche anime ma che offre una bella terrazza panoramica sulla vallata e la possibilità di fare una brevissima passeggiata tra i pochi vicoli che compongono il paesino, una sosta al bar principale del paese, riconoscibile perché luogo di ritrovo degli abitanti e via si prosegue in direzione Monte Grimano Terme, una piccola località in territorio marchigiano.
Monte Grimano Terme è stata un tempo molto famosa per le sue cure idropiniche con acqua salutare proveniente dal vicino Monte San Paolo. Nonostante attualmente lo stabilimento termale  sia chiuso per cambio gestione, la cittadina riveste sempre una notevole importanza turistica per tutti quelli che continuano a scegliere Monte Grimano Terme per la tranquillità che offre. L'Hotel della Salute,in via Dante Alighieri,è una struttura molto frequentata sopratutto in estate i prezzi delle camere sono abbordabili ed è l'ideale per chi vuole solo fare lunghe passeggiate o passare il tempo immersi nella lettura visto che Monte Grimano Terme è il paese del book crossing, in molti angoli della città sono allestite casette di colore rosa con annesse sedie e panchine in tinta dove concedersi qualche momento di lettura. Anche i parchi pubblici sono ideali per stare in pace o per fare qualche picnic,come quello Luigi Ciacci, attrezzato anche con un'area giochi per i piccini.Numerosi i sentieri che si possono trovare a poca distanza e le strade immerse nel silenzio dove incontrare prevalentemente ciclisti. Prima di lasciare però Monte Grimano Terme è obbligatoria una dolce pausa presso il Bar Pasticceria Giusy e Franco, in via Batelli 5, per assaggiare i suoi meravigliosi dolcetti,come i siciliani,deliziosi cannoli ripieni di ricotta e gocce di cioccolato.
Da Monte Grimano Terme a Monte Cerignone il passo è breve ed ancora un pò in salita, si prosegue in direzione Carpegna e qui anche il clima diventa più frizzante e le montagne intorno ai monti possono spesso fare capolino ma il giro in questo piccolo borgo medievale non può deludere.
Monte Cerignone è uno di quei luoghi senza tempo che non offre molto da fare o vedere ma nel quale ci si fermerebbe per ore a contemplare non solo la bellezza della natura circostante, ma anche a fotografare piccoli angoli di storia, come i numerosi dipinti sparsi tra le stradine del borgo,raffiguranti le gesta dei Cavallieri di Malta in epoca medioevale che qui hanno lasciato la loro impronta costruendo la chiesa di Santa Caterina e la piccola Santa Maria del Soccorso dove si conservano una Madonna in trono e alcune tele del Vivarini, pittore italiano rinascimentale che ha dipinto molte opere di rilievo tra gli artisti veneziani. La Rocca di Monte Cerignone è sicuramente il monumento più significativo del borgo oggi utilizzato come residenza romagnola,dai sui 818 metri sul livello del mare ci si può perdere nella bellezza del panorama.

Entrambi i borghi di Monte Grimano Terme e Monte Cerignone sono un connubio perfetto per un'escursione giornaliera da effettuare durante una permanenza in Romagna oppure una tappa interessante per fermarsi durante le proprie vacanze in camper visto che,proprio Monte Cerignone,è attrezzata con un'area ad essi dedicata proprio alle porte del suo bel centro storico.

Commenti (0)

Invia