28 Ott 2019

Pausa autunnale a Spalato, tra storia e natura spendendo poco

Croazia
 0     0    

Durata del viaggio

Periodo dell'anno

Range di spesa

Adatto a

Ogni stagione è speciale per viaggiare, le sorprese sono sempre dietro l'angolo e si si ha anche il coraggio di cambiare abitudini si possono fare delle scoperte sorprendenti. Ormai è diventata una consuetudine per me quella di partire ogni anno nel mese di Ottobre per la Grecia, alla volta non solo di un posto ogni volta diverso ma anche di quel clima piacevole e non soffocante che mi permettono un bagno di mare senza sentire la calura insopportabile delle ardenti temperature estive. La Grecia in questo senso non mi ha mai deluso ma quest'anno,seppur con mille dubbi ho deciso di provare ad andare in Croazia non sapendo molto bene cosa aspettarmi dal punto di vista metereologico con però una grande certezza,ovvero quella che in terra croata avrei sicuramente ritrovato bellezze architettoniche,natura spettacolare e sapori genuini ai quali i miei passati viaggi in Croazia mi avevano abituato.
La Croazia ha moltissime località interessanti sia nell'entroterra che lungo la costa adriatica e iniziata la ricerca sul web acquisto un volo della compagnia Voloteà con destinazione Spalato, un paese ricco di meraviglie architettoniche il cui centro antico è talmente bello e curatissimo da essere iscritto nella lista del patrimonio Unesco. Spalato è davvero una meraviglia di posto,super gettonato non tanto dai turisti italiani, che forse erroneamente considerano la Croazia una meta di vacanze prettamente estiva,ma dai turisti del resto d'Europa che ancora in ottobre pullulano tra le vie del centro storico ed affollano ancora le spiagge cittadine.
Non solo la compagnia aerea Voloteà effettua voli su Spalato fino a ottobre ma anche Easyjet vola su questa località e le tariffe andata e ritorno sono davvero concorrenziali a partire dai 19 euro a tratta. Ma l'aero non è l'unica possibilità per raggiungere la cittadina di Spalato si può optare per il bus,con uno stop nella capitale croata Zagabria che sicuramente merita almeno un paio di giorni per la sua visita, il tempo di percorrenza è di circa 8 ore viaggiando ad esempio da Bologna a Zagabria, a queste vanno aggiunte altre 5 ore di traversata in bus per giungere a Spalato. Sempre scegliendo il bus si può scegliere una corsa diretta disponibile ad esempio da città come Bologna che impiega circa 13 ore per arrivare a Spalato, la compagnia  Flixbus ormai copre buona parte del territorio europeo in maniera capillare, le tariffe per la tratta Italia Zagabria partono dai 30 euro a secondo la città di partenza,a questi vanno aggiunti i 15 euro per la tratta Zagabria Spalato,mentre il costo per la corsa diretta parte dai 35 euro.
In ultimo c' è la possibilità di raggiungere Spalato con il traghetto partendo da Ancona con la compagnia Jadrolinija. La traversata via mare impiega poco più di 11 ore e vi è la possibilità di imbarcare l'automobile, le tariffe partono dai 60 euro per il solo passaggio ponte.
Le sistemazioni alberghiere a Spalato sono molteplici,costituite soprattutto da piccoli bed and breakfast a gestione famigliare.Una soluzione interessante è quella di prendere in affitto un piccolo appartamento o anche un semplice monolocale dove aver la possibilità di prepararsi i pasti o semplicemente la colazione, sfruttando i prodotti freschi tra cui, frutta, verdura, miele e tanto altro ancora coltivato in zona e acquistabile presso il Green Market allestito tutte le mattine in centro cittadino.

NikollaApartment può essere sicuramente da prendere in considerazione, una serie di monolocali affittabili per circa 50 euro a notte durante ottobre, in zona centrale,a due passi sia dalla zona storica di Spalato che da Riva Promenade, un bellissimo lungomare con alte palme, bar e ristoranti,tutti molto animati come se fosse agosto anche durante il tiepido e gradevolissimo mese di Ottobre.

Commenti (0)

Invia