14 Ago 2020

Rijeka città portuale croata dove trovare storia e mare mozzafiato

Croazia Fiume
 0     0    

Durata del viaggio 3 giorni

Periodo dell'anno agosto

Range di spesa Da 200€ a 300€

Adatto a Avventurieri

Una corsa diretta e notturna in bus,partendo da Bologna,per raggiungere la bella città di Lubiana che non è però la nostra destinazione finale ma solo una sosta per il cambio mezzo che ci porterà nella città di Rijeka in circa 3 ore, tempo però assolutamente sufficiente per godere di una bella colazione in Piazza Preseren, uno dei luoghi simbolo della bella capitale slovena.
Rijeka o Fiume è una città croata in realtà a pochi chilometri dal confine italiano che in passato l'ha vista contesa tra Italia e Croazia e che oggi,superata la storia turbolenta è divenuta uno dei porti commerciali più importanti del mare Adriatico .
Rijeka generalmente rappresenta solo un punto di passaggio per molti visitatori che ci passano poche ore o a volte non si fermano neppure intenti a raggiungere le isole che si trovano adagiate al largo del Golfo del Quarnero dove la città sorge. Ma non trascorrere qualche giorno a Rijeka è uno sbaglio poiché la città ha molto da offrire non solo dal punto di vista artistico ed architettonico ma anche per chi cerca la possibilità di trascorrere qualche ora immergendosi nelle acque limpide del mare.
La prima cosa che si intravede arrivando a Rijeka è il grande porto commerciale con enormi mercantili che ogni giorno arrivano in città ed è probabilmente questo a scoraggiare i vacanzieri che vengono in Croazia solo per il mare, in effetti non ci sono grandi spiagge sabbiose intorno alla città ma piccole mezzelune di sabbia e ghiaia lambite da un mare fantastico. La zona migliore dove prendere l'hotel è Pecine distante dalla stazione dei bus e dal centro storico una ventina di minuti a piedi e collegato anche con i bus locali.Lo Youth Hotel Rijeka è un posticino molto carino dove alloggiare spendendo poco ci sono sia camere in dormitorio che sistemazioni private con bagno,i cui prezzi si aggirano intorno ai 40 euro a notte anche durante il mese di agosto, inoltre ogni mattina viene servita una colazione semplice ma sufficiente per trovare la carica,da consumare fuori nel giardino intravedendo il mare,distante dalla struttura poche centinaia di metri.
Pecine è un bel quartiere residenziale immerso nel verde dove si trovano pochi hotel alcuni molto lussuosi e le case dei locali, inoltre molti sentieri conducono al mare, o meglio a qualche piattaforma di cemento,dalla quale si può accedere in acqua dalle scalette come se si fosse in una piscina, generalmente queste piccole oasi di pace sono frequentate dagli abitanti del posto in pausa pranzo che fanno un bagno veloce e prendono un pò di sole prima di riprendere l'attività lavorativa, soluzioni adatte a chi, come noi, non ama la vita da spiaggia canonica.
Il fulcro della città di Rijeka è sicuramente il Korzo un corso pedonale ricco di negozi e bar molto frequentato il fine settimana sul quale si affacciano bellissimi palazzi in stile asburgico. La cattedrale di San Vito è senza dubbio l'edificio religioso più importante della città, la sua forma circolare la rende molto particolare nel suo genere questa chiesa è stata costruita su di una piccola altura rispetto al resto della città in onore del santo protettore.
Rijeka offre anche qualche museo interessante dove intrattenersi,come quello marittimo nel quale si trova una bella collezione di pezzi che dimostrano lo stretto legame con la città.Ma se il Korzo è il luogo d'incontro più famoso tra i locali, la passeggiata più frequentata dai turisti è il Castello di Tersatto ad essere il simbolo cittadino.Da via Titov, a pochi minuti dal centro, parte una strada in salita che raggiunge la fortificazione, il percorso completo impiega circa 30 minuti per arrivare al suo culmine dove si trova la struttura, non si trovano bar o negozi lungo la via quindi se si capita da queste parti in estate è bene portare con sé acqua per dissetarsi durante il cammino. Il panorama che si apre sulla città e sulla baia merita almeno una decina di scatti ancor meglio diventa quando si giunge al castello che i Romani utilizzavano per tenere d'occhio la costa da eventuali attacchi esterni.
Il biglietto per accedere al Castello di Tersatto costa 10 kune, l'equivalente di 2 euro,al suo interno non c'è molto da vedere a parte la prigione sotterranea nella quale è allestito un museo. Durante l'estate il Castello diventa il palcoscenico di molti eventi musicali o di altro genere e rimane aperto fino alle 23 rendendo l'ambiente ancora più suggestivo.
Ovviamente Rijeka è una città di mare dove si può mangiare cibo a base di pesce oppure ottimi piatti locali o anche italiani,come la pizza preparata con ingredienti semplici e genuini di cui la Croazia può fare vanto,senza dimenticare il suo miele tra i migliori prodotti in Europa che diventa per noi il dolce souvenir da riportare a casa dopo un viaggio nella vicina Croazia.

Commenti (0)

Invia