25 Mar 2020

Stoccolma – La maggiore città della Scandinavia.

Svezia Stoccolma
Pensieri di Viaggio
 0     0    

Durata del viaggio 15 giorni

Periodo dell'anno giugno

Range di spesa Da 4.000€ a 4.500€

Adatto a Coppie

 

 

 

 

 

I Viaggi di Alessandro

Stoccolma – Arrivo


Due sono gli aspetti che ci colpiscono immediatamente appena arriviamo a Stoccolma: la presenza dell’acqua ovunque ed i grandi spazi aperti. 

La capitale della Svezia, sorge su un ampio arcipelago nel Mar Baltico e comprende 14 isole collegate tra loro da più di 50 ponti, formando in questo modo un grande territorio privo di alture, situazione questa che giustifica la presenza di acqua ovunque e gli ampi spazi.

Questi grandi spazi, occupati da bellissimi palazzi, torri, parchi, architetture moderne ed ampi viali, fanno sì di pensare a Stoccolma come ad un’austera ed affascinante signora.

Questo é infatti il carattere che diversifica questa metropoli da Oslo, tanto per rimanere in tema scandinavo, molto più racchiusa  e sotto certi aspetti anche un po’ triste. Diversa anche da Copenaghen, più raccolta, semplice e molto giovane.

toccolma è una città davvero affascinante, un po’ come tutte le città sull’acqua.

E’ una città da gustare lentamente, guardandoci intorno mentre passeggiamo tra i vari quartieri, osservando palazzi, negozi, canali e gli specchi d’acqua con le banchine di attracco per i traghetti e imbarcazioni per piccole crociere.


Spostamenti


Nella capitale svedese ci si sposta molto facilmente grazie ai tram, ai bus ed alla metro.

Anche i traghetti pubblici sono molto utili ed efficienti.

Fanno la spola da una riva all’altra evitando così tutto il traffico cittadino. Ci consentono anche, in questo modo, di ammirare la città da un’altra prospettiva.

Il Servizio tramviario è efficientissimo e tempi di attesa tra un tram e l’altro sono veramente insignificanti.

Ogni tanto possiamo ammirare vecchi tram, restaurati e rimessi in circolazione per la gioia dei turisti che rimangono letteralmente sorpresi nel veder azionare manualmente vecchi comandi meccanici.

A proposito di trasporti pubblici...

Una volta giunti in città, è bene recarsi all’ufficio del turismo, nella piazza Sergels Torg. Oltre a tutte le informazioni del caso, qui potrete acquistare la Stockholm Card che da diritto al trasporto illimitato su tutti i mezzi i pubblici, oltre all’ingresso gratuito per circa 60 attrazioni.

Il costo è veramente conveniente e la carta si può acquistare anche on line.


Visita della città


Proprio dalla Sergels torg può avere inizio il giro della città, percorrendo la pedonale Drottninggatan, una delle principali vie del centro, la via del passeggio e dei bei negozi.

Questa via, attraversando un ponticello nei pressi del Parlamento, ci immette nella Gamla Stan, la parte più antica di Stoccolma, l’isola sulla quale si estendeva il nucleo della città medievale.

Stoccolma – Gamla Stan


La Gamla Stan è la parte più famosa di Stoccolma e la più suggestiva con le sue piccole stradine, pittoresche ma eleganti allo stesso tempo.

Per visitare la città vecchia non esiste un itinerario predefinito. Basta lasciarsi trasportare dalla curiosità e passeggiare serenamente. L’isola è piccola per cui prima che ve ne rendiate conto, l’avrete girata tutta.

La Cattedrale

Non possiamo però trascurare le attrazioni principali come la Cattedrale del XIII secolo.

Forse non é molto appariscente esternamente, ma ha un bell’ interno formato da cinque navate su pilastri a fascio, in mattoni rosa e con volte reticolate.

Slottsbacken

La Slottsbacken é la grande piazza chiamata anche collina del palazzo. Offre una vista sul mare veramente affascinante ed é qui che si trova la Residenza Ufficiale del Re.

Interessanti sono gli Appartamenti Reali, il Tesoro e il Museo.

Cambio della Guardia

Rimanendo in zona, se l’orario lo consente, possiamo assistere al bellissimo cambio della guardia.

E’ veramente straordinario non solo per i costumi, i colori e la regia, quanto per la singolare abilità musicale della fanfara.

Stortorget

Continuando a passeggiare nell’isola non finiamo mai di imbatterci in sorprendenti curiosità come la Stortorget, la piazza ornata da una bella fontana e circondata da nobili palazzi in stile tedesco-olandese de XVII secolo.

Piazza e Chiesa dei Cavalieri

Continuiamo la nostra passeggiata e scendiamo verso il mare attraversando la bellissima piazza Birger Jaris.

Questa piazza, chiamata anche piazza dei Cavalieri, è dominata dall’omonima chiesa conventuale fondata verso il 1270.

Ever Taubes Terrass

Oltrepassata la piazza dei cavalieri, arriviamo a questa bellissima terrazza dove è consigliabile fermarsi, sedersi e godere dello stupendo panorama che ci si presenta davanti agli occhi.

Da questo punto si  può ammirare un’altra isola a sud della Gamla Stan e l’inconfondibile struttura del municipio.

Il Municipio

Situato sulla punta sudorientale dell’isola Kungsholmen, il Municipio è uno dei più significativi edifici della città, il simbolo di Stoccolma. Fu edificato in mattoni tra il 1911 e 1923.

E’ in questo palazzo che si tiene il banchetto di gala che segue la consegna dei premi nobel. Da non perdersi la visita all’interno delle bellissime sale.


Drottingholm


Non solo Stoccolma è bagnata dal mare, ma anche dal lago Malaren. Questo è il terzo lago svedese per estensione e comunica con il Mar Baltico proprio nei pressi della Capitale.

Prendiamo quindi un battello e solchiamo il lago tuffandoci nella più incontaminata natura scandinava.

Raggiungiamo una delle tante isolette su cui si trova il Drottingholm, ovvero la residenza della famiglia reale svedese.

Costruito nel XVII secolo, il palazzo è il meglio conservato della Svezia e rappresenta un prezioso esempio dell’architettura dei palazzi reali europei di quell’epoca. Per la sua costruzione, che fu iniziata nel 1662, gli architetti si sono chiaramente ispirati al castello di Versailles.

Dal 1981, la famiglia reale si è trasferita permanentemente nel palazzo di Drottingholm occupando le stanze dell’ala sud dell’edificio. La maggior parte del castello e dei giardini sono aperti al pubblico.

I soffitti ben decorati,  gli stucchi ovunque  presenti,  gli arazzi e gli arredi rendono gli interni veramente sontuosi.

Artefici di tutto questo sono stati decoratori francesi e stuccatori  italiani del ‘600. Mobili  francesi e svedesi e pitture di provenienza varia. Ulteriori informazioni

Tra i vari re, ritratti durante le loro visite a palazzo, possiamo notare anche il nostro Vittorio Emanuele Secondo

I giardini, sistemati alla francese, le aree del parco che circondano il castello ed i suoi edifici sono una delle principali attrazioni per i turisti che  a migliaia visitano il palazzo ogni anno


Stoccolma – Museo Vasa


Nel 1628, durante il suo viaggio inaugurale, una nave di nome Vasa si rovesciò ed affondò provocando morti e feriti. Dopo oltre 300 anni sul fondo del mare, l’imponente nave da guerra venne individuata e  recuperata ricominciando così il suo viaggio nello splendido museo omonimo: Il Museo Vasa.

Dopo che questo galeone fu recuperato e rimorchiato nei cantieri navali di Stoccolma nel 1961, venne costruita un’apposita struttura galleggiante per la conservazione e  restauro della nave.

Il Museo, inaugurato nel  1990, è il museo più visitato della Svezia.


Stoccolma – Skansen


Anche lo Skansen di Stoccolma, che è stato il primo dei musei all’aperto svedesi creato nel 1891, è quello più visitato della Svezia.

Una visita a questo bellissimo parco, oltre che essere piacevole e rilassante, è anche utile per comprendere meglio le antiche tradizioni svedesi.

Capire come si svolgeva la vita una volta e quale fosse il suo stile, osservando le varie costruzioni e visitando gli interni ricchi ancora di vecchi arredi ed accessori che servivano nella vita quotidiana.


Arcipelago di Stoccolma


Un altro degli aspetti straordinari di Stoccolma è quello di trovarci in una metropoli, ma nello stesso tempo essere circondati dall’acqua nonché da una natura veramente stupenda ancora incontaminata.

Questo grande arcipelago, il più grande della Svezia ed uno dei maggiori del Mar Baltico, si estende da Stoccolma verso est per circa 60 km ed è formato  da circa 24.000 isole di varie dimensioni.


La suprema bellezza dei paesaggi, la quiete e la conservazione del patrimonio naturalistico, rendono  questo luogo unico nel suo genere.

Durante questa navigazione, così rilassante per la tanta bellezza, una riflessione viene spontanea: la visita a Stoccolma non può  che rafforzare l’ammirazione per la Svezia, per la sua capacità di guardare avanti, il suo rispetto per la natura e la sua visione del mondo: aperta, accogliente e tollerante.


Album Fotografico

 0     0    

Commenti (0)

Invia