15 Apr 2018

Strasburgo – Capitale Politica dell’Unione Europea

Francia Grand Est Strasburgo
Discovering Cities
 3     0    

Durata del viaggio 15 giorni

Periodo dell'anno agosto

Range di spesa Da 3.000€ a 3.500€

Adatto a Coppie

Strasburgo - Crocevia dell'Europa Continentale. Capoluogo della regione dell'Alsazia-Champagne-Ardenne-Lorena, nel Nord-est della Francia, è la sede ufficiale del Parlamento Europeo.

Bellissima località, Sede del Parlamento Europeo, settima città della Francia, Capoluogo dell’Alsazia. Ricca di Storia e Arte con la Gotica Cattedrale di Notre Dame; Strasburgo  è anche una città romantica con i canali navigabili ed il pittoresco quartiere della Petit France. Sicuramente una città da visitare.

Il nome Strasburgo significa “incrocio di strade”, infatti fu proprio intorno ad un incrocio di strade che piano piano si sviluppò questa città, divenuta ormai a pieno titolo “Crocevia dell’Europa Continentale”, a metà strada tra Parigi e Praga.

Strasburgo è famosa per diversi motivi: per  essere stata città adottiva dell’inventore della Stampa (Johannes Gutenberg), per essere città aperta e cosmopolita dove Cattolici e Protestanti vivono in armonia e pregano nella stessa Cattedrale, per essere sede del Parlamento Europeo, e per la bellezza e la singolarità della  Cattedrale di Nostra Signora.

(in francese: Cathédrale Notre-Dame de Strasbourg una delle chiese più note di Francia. Con un’altezza di 142 metri, è stata per molto tempo un parametro di riferimento per gli edifici più alti del mondo. È monumento storico di Francia dal 1862). 

La  visita della città deve essere, a mio parere, divisa in due parti: Il Centro Storico ed i Quartieri Sud-Occidentali

CENTRO STORICO

Il centro storico è tutto molto interessante, ma una visita accurata deve essere dedicata alla zona strettamente circostante la  Cattedrale: Maison Kammerzell (un’antica casa al n°16 della Place de la Cathédrale che rappresenta uno dei più begli esempi di edifici realizzati secondo la maniera della Costruzione a Graticcio)….

 

 

….rue Merciere (la via che conduce al Duomo), la piazza Gutenberg,dedicata appunto all’inventore della stampa, dove si affaccia il bellissimo Palazzo della Camera di Commercio insieme a molti altri edifici tra i più  importanti della città e la Place du Chateau da dove si accede allo Chateau des Rohan, nei pressi del quale si trova anche la biglietteria ed il punto d’imbarco per la navigazione sui canali con i tradizionali battelli; da qui, su un lato della Cattedralle, si accede all’edificio dove si trova l’Orologio Astronomico: da non perdere.

Un po’ più defilata, ma bellissima con la sua grande vasca rettangolare corredata da fontanelle e circondata da stupendi palazzi è la Place Kleber; ricca di importanti negozi con marchi internazionali, frequentatissima in estate, dove gli abitanti trovano refrigerio dal caldo cittadino, ma anche d’inverno specialmente sotto Natale, molto caratteristica con tutti gli addobbi.

Quartieri Sud-Occidentali

Uno dei punti più belli della città secondo me é il “Pont du Corbeau”, l’antico ponte da cui gettavano i condannati a morte. Proprio in prossimità del ponte, sulla riva destra, si trova il Musee Alsacien che consiglio di visitare: ha 21 sale dedicate al folklore e all’artigianato dell’Alsazia, con costumi, giocattoli e ricostruzione di ambienti antichi. Il museo è a pagamento con costo molto modesto.

Visita d’obbligo per apprezzare Strasburgo in tutto il suo splendore, è quella dei quartieri Finkwilller e Petit France; partendo dalla chiesa di St. Thomas e passeggiando lungo la riva destra dell’Ill (il fiume della città) si raggiunge la Place Benjamin-Zix da dove comincia il quartiere dei pescatori, conciatori e mugnai (…appunto Finkwiller), ma subito prima della piazzetta incontriamo il quartiere Petit France.

In questa zona i canali sono veramente particolari, con le loro chiuse che permettono ai battelli di superare i dislivelli da una zona all’altra; è  molto interessante osservare queste imbarcazioni mentre superano le chiuse.

Per terminare la visita della città si può passeggiare, anche senza una meta precisa, ma con la possibilità di ammirare altri bellissimi scorci, tutt’intorno alla zona dei Pounts Couverts: tre ponti allineato gettati sui canali, ognuno vigilato da una torre quadrata del XIV, resto delle antiche fortificazioni.

 3     0    

Commenti (0)

Invia